Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for ottobre 2019

ALTO ADIGE

In questi ultimi anni sono stata molto spesso in Alto Adige, sia per indimenticabili camminate  sulle montagne che per impegni di formazione.

Di solito ho  tenuto i miei workshop sempre a Bolzano mentre quest’ultima volta, pochi giorni fa, sono stata anche nel meranese, invitata dalla Fondazione Santa Elisabetta. E’ stato bello toccare con mano come  la  Fondazione gestisce le sue Case di Riposo – molto belle e  ben attrezzate – con amoreivolezza verso gli ospiti: una virtù abbastanza rara dove io risiedo. . Ho respirato questo lima sin dal momento in cui sono entrata nel grande salone di ingresso.

Questa volta il mio lavoro era più articolato del solito perché i seminari erano due: uno appunto alla Fondazione e l’altro al Firmian di Bolzano, dove oramai sono di casa!

I due gruppi si sono rivelati  diversamente  attenti e interessati, pur se esattamente identici come numero di partecipanti (18) e come provenienza operativa: 6 operatori della casa di riposo, 6 dell’hospice e 6 volontari.

Credo di aver identificato l’origine di questa sia pur lieve diversità nel fatto che alla   Fondazione nessuno aveva mai sentito parlare di Nurturinjg Touch, mentre al Firmian numerosi operatori e volontari  sono ativi sul campo e…se ne parla. . Maggiore curiosità e maggiore cambiamento prima e dopo il corso, quindi, da parte dei primi e maggiore percezione degli effetti del “touch” perché già  più familiare, da parte dei secondi.

Dietro questa mia tournée altoatesina c’è stato un ottimo lavoro organizzativo da parte dei responsabili della Caritas Bolzanina e della Fondazione meranese; una perfetta organizzazione che ha reso il mio lavoro molto più facile e scorrevole.

Sono tornata a Roma carica di affetto, di baci e di abbracci ma  consapevole che anche qui era  una ’ultima volta” ma in fondo…”queste cose non si sanno mai prima” come dice Vivian Lamarque nella sua splendida poesia “La Signora dell’ultima volta”!

Marinella

 

 

Read Full Post »